ACRONIA


Vai ai contenuti

Menu principale:


la teoria del mio vicino

2007-2010 > 2008 > STILLE


(13/01/2008)

Il mio vicino mi ha informato che è in atto un nuovo corso.

Le imprese non ricercano più i giovani più bravi e capaci, ma i mediocri.

Perché più flessibili.

Mentre i più bravi sono scartati, perché più rigidi.

Mi premeva dirlo subito e a tutti.

Perché perdere le giornate a preparare bene un esame?

Perché sudare per acquisire una certa abilità in modo perfetto?

Adesso basta la mediocrità.

E' richiesto il pressappoco.

Sono pagati di meno, ma sono pagati.

Perché sprecare la propria giovinezza?

Per restare disoccupati a vita?

E dire che io ero rimasto a Socrate e a Platone:

alla necessità di essere esperti (i più esperti) nel proprio campo...


















il sito di Saltas (saltas@tiscali.it) | saltas@tiscali.it

Torna ai contenuti | Torna al menu