ACRONIA


Vai ai contenuti

Menu principale:


pecunia non olet

2007-2010 > 2008 > COSTUME

14-20/07/2008

PECUNIA NON OLET


Poco tempo fa è stata pubblicata una notizia riguardante i fondi pensione olandesi: investivano in industrie belliche e in materiali pornografici.

Le loro performances erano ottime: garantivano ai pensionati olandesi redditi molto interessanti.

Sulle stesse 'attività produttive' investono i fondi pensione americani.

Abbiamo anche letto che la Croce Rossa danese insieme ad Amnesty International e al Danish Church Aid hanno di fatto costretto un fondo pensione della Danimarca a ritirare i suoi investimenti dalle industrie che producevano le famigerate 'cluster bomb'.

Il mondo in cui viviamo è diventato molto complesso e il sistema economico cui abbiamo dato vita crea non poche contraddizioni.

Quelle sopra ricordate sono tra le più eclatanti ma non sono le sole.


Può accadere per esempio che io investa in un fondo che produce alti rendimenti speculando sul prezzo del petrolio.

Quali possono essere le conseguenze?


I guadagni che realizzo con la partecipazione a quel fondo potrebbero essere negativamente superati dalle perdite secche derivanti dall'aumento incontrollato del prezzo del petrolio.

A causa di quelle speculazioni potrei, addirittura, trovarmi licenziato e impossibilitato a far fronte ai debiti contratti, in un Paese completamente impoverito.

Nella stessa mia situazione (o in quella dei pensionati nord europei) potrebbe trovarsi anche il neonato cui vengano regalate delle quote di un fondo di investimento; o il parroco che voglia far fruttare gli introiti della sua chiesa.


Sono dati di fatto che dovrebbero far riflettere.

Forse dovrebbero anche spingere a far qualcosa.


PERCHE' SE E' VERO CHE pecunia non olet, E' ANCHE VERO CHE SPESSO SI RITORCE.



















il sito di Saltas (saltas@tiscali.it) | saltas@tiscali.it

Torna ai contenuti | Torna al menu