ACRONIA


Vai ai contenuti

Menu principale:


regali

2007-2010 > 2007 > VARIO

27/12/2007


E' bello riceverli.
E' bello anche farli.
E' pi¨ bello farli o riceverli?
Com'Ŕ, farli senza riceverli?
E' pi¨ carino riceverli senza farli?

Per me il regalo Ŕ uno stress.
Cercare i regali mi consegna all'angoscia.
Mi precipita nella depressione.
Non amo nemmeno ricevere regali importanti.
Se provengono da estranei, mi sento vincolato.
Schiacciato.
Addirittura umiliato.
Se me li fanno le persone care sono dispiaciuto.
Quasi in colpa.
Per il fatto che si sono sentiti in dovere ...

Andare per regali Ŕ talmente logorante,
che preferisco non farne.
Naturalmente rinuncio volentieri a riceverne.
Se potessi lo griderei.
Dalla terrazza della torre pi¨ alta:
'non far˛ pi¨ regali a nessuno!'
E aggiungerei:
'vi prego, non me ne fate!'

Altra cosa sono i 'pensierini'.
Le piccole, insignificanti cose che usiamo:
per manifestare affetto;
per esprimere stima;
per rafforzare un legame;
per richiamare un ricordo;
per accendere un sentimento;
per suscitare un'emozione;
... ... ...
Non sono costosi.
Non destano sensazioni spiacevoli.
Non obbligano.
Soprattutto si possono fare e non fare.
Ad libitum.

La nostra Ŕ diventata la societÓ dei regali.
Mi piacerebbe vivere nella societÓ dei pensierini.



















il sito di Saltas (saltas@tiscali.it) | saltas@tiscali.it

Torna ai contenuti | Torna al menu