ACRONIA


Vai ai contenuti

Menu principale:


seno senza senno

2007-2010 > 2010 > RIFLESSIONI


13 settembre 2010


seno senza senno




Sheyla Hershey è una texana di Houston nata in Brasile.

Si è messa in testa di avere
il seno più grande del mondo: vi è arrivata con 10 interventi chirurgici e 4 litri di silicone.

Per farlo ad un certo punto è dovuta tornare in
Brasile, visto che le leggi americane non le permettevano più di proseguire nel 'gonfiaggio'.

Per essere sicura di entrare nel
Guinness, si è sottoposta ad un undicesimo intervento che, tuttavia, oltre ad un ulteriore ingrossamento le ha regalato anche lo stafilococco.

Da qui una serie di operazioni per asportare le protesi e per estirpare, se possibile, anche l'agente infettivo.

Un medico ha addirittura ipotizzato che la 'procace' Sheyla potrebbe addirittura perdere il suo seno originario,
subire cioé l'asportazione di una mammella.

Ma per ora questa eventualità sembra scongiurata tanto che la
ventottenne americana è sicura di tornare in poco tempo quella di prima, la più dotata dell'universo.

La Hershey è una signora, sposata con l'ingegnere elettronico Derek Hershey.

La coppia ha
due bambini, uno - Victor Hugo - di 2 anni, l'altra - Victoria Nicole - di 1 anno.

Non voglio fare
alcun commento 'moralistico' alla circostanza, anche se la presenza di bambini affidati a cotali genitori mi spingerebbe a una presa di posizione alquanto drastica.

Vorrei solo che si riflettesse su
una delle ultime dichiarazioni della signora: 'sono certa che in un paio di mesi riavrò il mio seno e sarò di nuovo sexy e bella'.

Sul
'sexy' non so cosa dire, visto che i gusti in proposito sono i più disparati, ma sul 'bella' sento di aver molto da eccepire.


il sito di Saltas (saltas@tiscali.it) | saltas@tiscali.it

Torna ai contenuti | Torna al menu